Mese: Ottobre 2019 (Pagina 1 di 2)

Ciao Camper Duke!

Ciao Camper Duke!!! ora sei al rimessaggio di Frösön, vicino Östersund (e al suo aereoporto!), al coperto ed ogni tanto “alimentato” dai custodi! Bene! Cosi potrai sopportare meglio i lunghi sei mesi di freddo scandinavo e sarai pronto a Maggio!!! 700Kr/mese compreso elettricità. E’ vero! non ti ho usato molto e mi dispiace. Spero, alla ripresa dell’anno “caldo”, di sfruttarti di piu!! Intanto “sogni camperine” nel tuo lungo semi letargo!!!

Analizzando bene la cosa, dico che è una mossa azzecatissima quella di lasciare il camper in Svezia, a metà Scandinavia, pronto per partire per invidiate mete! indipendentemente se si vive qui, in Italia o altrove!! Ora sono nella casetta rossa con la sola macchina, collaudata e ben funzionante dopo i primi problemini.

Il meteo ultimamente è sempre nevoso con temperature che oscillano tra +3 e -3. Ora, però, piove e presto il bianco scomparirà! Spero che le temperature non si abbassino troppo, altrimenti arriverà subito il maxi ghiaccio! La terra è ancora “calda” e il fiume lago è ancora bello fluido senza ghiaccio.

Di altre cose non voglio parlare, tantomeno di lavoro e di “politica” svedese… vedremo in seguito che succederà!!! Ah dimenticavo oggi ho usato (per pagare il rimessaggio) per la prima volta lo Swish, la app telefonica per pagare facile senza carta! facilissimo da usare inserendo il codice personale Id Bank e il cellulare di chi dobbiamo pagare. E’ un trasferimento automatico dei soldi tra due numeri di cellulari che hanno sotto collegati due conti bancari ossia due ID Bank!

Da domani sono a riposo per quattro giorni da lavoro ed ho in programma un incontro con una persona italiana che studia e lavora per sei mesi come dottorato di ricerca ad Östersund. Passerò quindi due tre giorni da guida ed accompagnatore e soprattutto avrò occasione di conoscere persone nuove e parlare italiano!!!!!!! Non vedo l’ora!!!

Ho ultimato il video album del mese di Ottobre!!! Eccolo!!!

VIDEO 274

Neve di Aurora

Ieri sera mi ha fatto visita l’Aurora Boreale! Stesso periodo di ogni anno Lei si fa viva e scende fin quaggiu dall’estremo nord! Mi saluta, mi fa rabbrividire (e non solo per il freddo) e mi rende piccolo piccolo piccolo. Un bambino che si emoziona per una cosa straordinaria. Non la posso catturare, non la posso filmare per ora, ma rimane indelebile nella mia testa. L’aurora di ieri sera ha avviato una bella nevicata proseguita per tutto il giorno! Ovunque bianco fino al lago!!! Duved ed Åre sono in veste invernale! Strade bianche con neve pressata che il gelo previsto, a meno dieci forse, trasformerà tutto in un  bel ghiaccio bianco che ormai conosco! Ma camminare in giro con Ugo e, pestare la neve fresca, ti cambia la vita!! Sul serio! Il rumore della neve schiacciata ti rigenera il cervello, la mente, mentre il freddo ti pulisce le vene, ti fa andare via le tossine, insomma  il corpo rinasce! Il bosco, i ponti bianchi dei torrenti, i cigni danzanti, le mie scarpe che ogni tanto volano via dal poco attrito rimasto per terra… Terra bianca non ancora congelata! Neve cara! bentornata! Dopo alcuni mesi mi ero dimenticato di te, di come riesci a stupire, cancellare i cattivi pensieri e far rinascere la gioia ! Grazie Neve di Aurora!!

Clicca qui per il video e foto (venti minuti del mese di Ottobre, il mese dai mille colori ed atmosfere scandinave, il mese piu bello!!!  Se avete pazienza guardatelo tutto… E’ un continuo cambiamento che porta verso la stabilità dell’inverno svedese!)

qui di seguito, invece, un video di due anni fà… dove ho tentato di catturare l’Aurora, la mia prima… AURORA BOREALE

Ps. News… allora ieri ho montato, con l’aiuto di Aziz, le gomme chiodate …appena in tempo visto le condizioni odierne!!! Devo pensare seriamente e sbrigarmi a sistemare il camper Duke coperto ora di neve! Nevica anche adesso ! Ho trovato un garage piu vicino che ad Östersund dove potrebbe stare!! Domani compie gli anni mia Mami!!!! Stanotte è il secondo giorno di lavoro notturno mentre al prossimo stacco lavorativo ho già fissato una uscita in Norvegia con una persona amica italiana che verrà prima a trovarmi qui in campeggio e poi andremo zona Trondheim!! Mi invento guida!! super!!! Bhe, dopo quasi tre anni di zonzi…lo potrei anche fare!!!!!

Avventure

Vivere quotidianamente è una avventura, a volte dura e rischiosa. Ci si può far male, al cuore, al corpo, all’anima. Vivere le proprie avventure non significa solo viaggiare, scoprire, scalare, correre, mettere il proprio corpo sotto esercizio fisico mentale e stop. Vivere l’avventura significa fermarsi, riflettere se stai sbagliando, lavorare (in qualche modo) per vivere, vedere osservare raccontare tutto ciò che ti circonda! Testimoniare con occhi veri e coraggiosi la realtà anche se scomoda. Dobbiamo scomodarci dalle nostre comodità, certezze, egoismi. L’avventura non è mai comoda e se la vuoi far diventare comoda prima o poi si ribella. E’ piu avventura la quotidianità delle cose, del vivere, dell’affrontare i semplici ma enormi problemi familiari che prendere il camper e scappare a Caponord. E’ piu avventura mettere radici in un paese diverso dall’Italia con le sole proprie forze senza chiedere nulla a nessuno che fare i fighi in giro per il mondo con i fondi di papà e di qualche sponsor locale. L’avventura interiore non raccontabile è enormemente piu grande che la sola avventura raccontata da quattro parole, a volte non capite, e da tre foto con un video. Siamo tutti bravi a raccontare ciò che facciamo, ciò che conquistiamo, facciamoci vedere sempre felici e sul pezzo. Ma la vera avventura del raccontarsi è trasmettere le proprie gioie coi dolori, mettere in risalto cose bellissime e fatti vergognosi. Raccontare con l’esigenza della onestà e umanità le vicende ed ingiustizie che mai avresti potuto immaginare. Eppure queste ultime ci sono. Raccontare, aiutare, indignarsi sono avventure estreme che ti aprono il cuore molto di più di un solo viaggio alla scoperta del “solo” bello ai propri occhi. Le avventure non devono drogarti del solo bello, del viaggio perfetto diciamo. Il viaggio BELLO è una bolla che prima o poi scoppia e ritorni nel mondo reale quotidiano con le sue avventure tremendamente reali e insinuose. Personalmente ho scelto la Scandinavia perchè amo questa terra, questo ambiente.  Ho scelto liberamente e sono libero di rimanere finche voglio. Sto conoscendo sempre piu abitanti, sistema, società, Governo, leggi. Per questo mi ritengo libero di scrivere, descrivere, viaggiare alla  scoperta di ambienti, montagne, persone, fatti, problemi che incontro in questa terra così lontana dall’Italia. Una terra dove non esiste perfezione se non nella natura e negli animali! Quello che racconto e racconterò deriva dal cuore e dalla mia pancia ma soprattutto dalla testa e dalla paura di altre persone amiche che vedono la Scandinavia come rifugio o trampolino per una vita migliore. Il diritto ad una vita migliore non lo si nega a nessuno soprattutto a chi non ha nulla ed è fragile e perciò schiavo del/nel sistema. Aspetto qualche giorno prima di raccontarvi le cose come stanno. Nella speranza che questa avventura non sià troppo ESTREMA! A me cominciano a piacere le avventure. Altrimenti per cosa si vive?

PS. Oggi finito il turno notturno. Da domani a casa per 4 giorni. Dovrò sistemare camper Duke al rimessaggio, la macchina con i pneumatici chiodati invernali, restaurare corpo-mente (andando in Norvegia) e casa, ah vedere una nuova casa a Duved!!! incrociamo le dita!!! Ma stavoltà sento buon odore….profumo diciamo dai!!!!

La ID BANK

Scopro solo ora la ID-Bank !! E scopro che ottenerla è fondamentale per ogni cosa, ancor piu importante dello stesso Personnummer definitivo!! Con essa infatti puoi essere riconosciuto da tutto e da tutti. E’ una firma digitale, un solo codice, che ti permette di iscriverti, pagare e gestire tutti i servizi svedesi: lavoro, casa, disoccupazione, iscrizioni varie come sindacati e portali lavoro, ricariche telefoniche ecc… FANTASTICO!

Procedura per ottenerla?

Vai nella tua banca dove hai aperto il tuo (sudato) conto. Loro infatti, all’inizio, ti hanno dato solo la carta accesso normale e non quella abilitata alla ID. Presentati con il tuo PN definitivo (altrimenti non fai nulla e non hai diritto) o la ID-Kort. Semplici passaggi e la banca ti farà arrivare tramite posta la nuova card Log-on for ID direttamente a casa tramite posta ordinaria Postnord (dovrai aspettare una settimana circa). Tramite questa carta ti connetterai al portale della tua banca per registrare la ID-Bank personale avendo a portata di mano (scaricato ed installato) la app mobile (o su pc)  ID Bank. I passaggi sono chiari e niente paura perche ci si aiuta con il traduttore di pagine se non si è bravi con lo svedese.

Al termine con la password della ID BANK personale, univoca, puoi identificarti tramite la tua banca e come detto all’inizio pagare ed usufruire di tutti i servizi ed info svedesi on line.

Con la ID Bank puoi avere il famoso (qui in Svezia) Swish, lasci la card a casa e paghi con il telefono! Paghi per piccole somme i commercianti che non vogliono cash (al contrario dell’Italia!). Insomma un mondo rivolto a cancellare totalmente il giro di contante. Servizio Swish a costo zero per chi lo utilizza! A SENTIRE LE NOTIZIE E LE POLEMICHE ITALIANE IN MATERIA MI VIENE DA SORRIDERE…

E’ vero, il gruppo di banche qui in Svezia controllano tutto, vita, economia, case, tempo libero perfino cosa si compra, livello di ricchezza personale e voti politici pure (credo)… ma almeno qui si sa, si rimane tranquilli (non si può evadere! teoricamente…), tutto e tutti sono controllati. Tutti pagano ed entrano nel giro E-Kron, cioè nel giro on line delle persone vive perchè pagano on line! Ciò non toglie che tutti possano fare un pò di nero (poco poco) finche c’è ancora il contante. Di certo non possono evadere totalmente perche non potrebbero esistere on-line e nemmeno ricevere info assistenza e servizi! CAPITO CARA ITALIA ???

Trondheim

Ieri a Trondheim, giornata spettacolare…….. Scrivo dopo. A dopo. Dopo dopo….😁👌

Dicevo giornata molto bella ieri a Trondheim, sole e vento mentre in Svezia, ad Åre-Duved, nuvolo e fresco. Viaggiare ed attraversare Svezia e Norvegia in questa stagione è da favola soprattutto con il sole che esalta i mille colori del paesaggio autunnale scandinavo. Viaggiare cosi, sembra di stare dentro ad un quadro irreale. Un quadro di colori vivissimi tutti accostati tra di loro dal rosso al giallo al verde al blu… La stagione piu bella per i colori!

Trondheim, terza città di Norvegia, una popolazione come Padova, carina tranquilla ma vivace con molti italiani e Italia. Esattamente al centro, divide a metà la Norvegia. Sotto di lei la Norvegia dei fiordi piu famosi, delle montagne piu alte e del turismo piu marcato mentre sopra la Norvegia dei Sami, del grande Nord e della facile aurora boreale. Ogni volta che vi ritorno c’è sempre qualcosa di nuovo da ammirare dopo la solita bellissima cattedrale gotica, le splendide vie storiche lungo il canale e il porto, la fortezza in alto, le piazzette e i viali sempre in lavorazione, le lacrimevoli case da fine del mondo, la tanta polizia e il via e vai di gente, il lift per le bici (unico al mondo)!!….ma siamo in una grande città!!

Ogni volta che ritorno mi dimentico pure di quanto sia cara la vita qui… i tunnel a pagamento (entrare ed uscire dalla città 10 euro circa), parcheggio (12 euro per 3 ore!!!), Mc tre panini e due bibite con patatine (32 euro)… ma va bene. Anzi la prossima volta se possibile vorrei entrare nella cattedrale che dovrebbe davvero meritare!!

Allego alcune foto mentre il video lo vedrete come riassunto album del mese di Ottobre (clicca qui per il video). Oggi qui a Duved giornata uggiosa e fresca, la neve piano piano scende di quota mentre le cabine delle piste sono state agganciate e penzolano in alto! Lavori nelle piste e sulle strade presagiscono l’imminente lungo intenso inverno scandinavo. Il mio terzo inverno svedese!

PS. cose da fare imminenti:

  • cambiare i pneumatici estivi con quelli chiodati
  • pulizie generali casa-auto-camper in vista di news e rimessaggio del caro Duke ad Östersund
  • restaurazione mio corpo e iniziare a sciare!
  • rimanere in attesa di news fronte casa-lavoro dopo molte richieste domande inviate…

Altri video su Trondheim

31.07.17 AVVENTURE BOREALI 18

31.07.17 AVVENTURE BOREALI 18BIS

02.05.18 AVVENTURE BOREALI 139

07.05.18 AVVENTURE BOREALI 142

Sundsvall

Stamattina ero a  riposo (voluto) ed ho accompagnato a Sundsvall un amico collega per il rinnovo del suo permesso di soggiorno-lavoro. Era l’ultimo giorno disponibile ed ora per lui è tutto ok, aspetta di essere richiamato per rinnovare la Id-work diciamo e per riprovare ad ottenere il fatidico PN. Quante peripezie e preoccupazioni però! Sono contento di aiutare persone amiche perchè le loro storie sono diverse ma tutte hanno un passato di mille difficoltà tra ingiustizie e razzismo velato. Poi la diversità arricchisce!! Capisco che dicendo cosi non sono di moda, ma passare ogni tanto negli Uffici Immigrazioni come negli ospedali fa bene… vedere famiglie e bimbi in attesa.

Giro veloce a Sundsvall, davvero carina e grande. Bellissimi viali, giardini, palazzi, chiese. Deve essere ancor piu bella d’estate tra l’acqua del Mar Baltico e le dolci colline di foreste sterminate dove sono riusciti a mettere pure uno skilift !!

La giornata si è riempita oltre che del viaggio in auto, delle continue alternanze di nebbie-sole e riflessi eccezzionali, anche dell’attraversamento di un’ ALCE e del “pranzo” al McD tra amici. Video

Ora sono a casa, docciato, valuto cosa mangiare di sano dopo il mega panino “mec”  e la sosta urgente “cesso in foresta”. Da oggi ho 4 giornate libere da inventare e programmare. Intanto vedo un po di statistiche del mio sito. Effetto lunedi? calo di visite! forse ultimamente sono stato troppo polemico e critico piu del solito? ho irritato od annoiato? chi guarda spesso, come è normale, alle statistiche dei visitatori, si fa questi interrogativi.  Io non me li faccio piu di tanto e tiro dritto per quello che credo. CREDO di raccontare cio che vedo, vivo e penso in base alle prime due cose dette. Spero di essere obiettivo e di non trascinarmi troppo nei sentiment e nelle emotivita delle cose. Ma raccontare il nero e il bianco quando necessario ci vuole!!! Altrimenti col raccontare tutto è bello, tutto è gioia per farsi vedere al top e far vedere una vita realizzata al massimo per farsi guardare, si risulta RIDICOLI ed IPOCRITI! infatti ci sono e ci saranno sempre momenti positivi e momenti negativi. Forse ultimamente ho piu momenti negativi ma confido nel capovolgimento di fronte!!!

Per raccontare e raccontarsi devi scrivere tutto! come ai bimbi devi dire il bello e il cattivo, la vita e la morte perfino! Gli adulti che dicono che va tutto bene sempre, tutto bello ai propri figli, mi fanno pena per la loro stupidità! E ve ne sono tanti che creano le bolle di felicità ad arte propria! La vità è anche fallimento e rinascita!

Volevo raggiungere le 500 parole da galateo “Blogger” ma io mi sento tutto fuorchè questo. Forse sono un politico nascosto, un sognatore alcistico, uno scemo che crede ancora che emozionarsi fa bene allo spirito ed al corpo! Si…. ho bisogno di emozionarmi ancora… di emozioni positive… ecco perchè sono ancora in Scandinavia e perche magari conoscendo persone nuove o migliorare i rapporti esistenti possa farmi benissimo! Già!!! Buonaserata a tutti!! 499!!

 

Il lavoro in Svezia 3

Terzo articolo della saga “il lavoro in Svezia”. Non mi resta che raccontare news del mio lavoro qui ad Åre. Ho gia descritto come sono riuscito a trovare impiego, cosa faccio e come mi trovo nei precedenti articoli

il-lavoro-in-svezia-2   –  il-lavoro-in-svezia 1

Ma negli ultimi mesi molte cose sono cambiate e sinceramente ora non ci capisco piu nulla ed è una grande delusione oltre che arrabbiatura. Sono stanco. Ed io che invito persone a lavorare nella mia compagnia!!! Mi viene da ridere e ora vi spiego il perche!

Tutto il mondo è paese, tutto il lavoro è mondo, tutto il mondo è lavoro!? Avevo iniziato, come ogni lavoro, in maniera umile, aperta ad imparare quel poco che c’era da imparare, rispettoso verso chi era li da molto tempo! Rispettoso e incuriosito dei molti rifugiati ed immigrati che lavoravano quasi tra gioia e serenità! Ci si aiutava insomma sopportati da capi umani con la testa a posto. Rispetto e umanità con in piu, come descritto nei precedenti articoli il diritto, e non è poco dopo che si lavora duramente, ad il benefit palestra piscine saune. C’era, ad esempio, la crema per le mani screpolate dal lavoro insomma il clima era buono o quantomeno normale. Il boss aiutava gli immigrati nelle loro spinose questioni di VISA e permessi di soggiorno per lavoro. Ora non piu…

Se faccio un salto a questi ultimi 5 mesi noto un forte cambiamento in peggio, il boss vecchio se ne è andato dopo essere stato trattato malamente, si sa il boss a volte non è ben visto ma se penso all’attuale, lo rimpiango! Qui i manager vengono spesso cambiati, io ad esempio nell’arco di due anni ne ho visti 5 arrivare e 5 scomparire. Segno che qualcosa non va…nella compagnia.

Alla fine della stagione invernale, molto dura, sono sorti i primi problemini:

-ore extra gestite a parte dal sistema non si sa bene come, pagate giuste o meno, busta paga non chiara

-ci siamo accorti che dopo 4 mesi le festività erano state omesse dalla busta paga!!! (600 euro!)

-applicazione tassa comunale e governativa errata! Risultato a novembre conguaglio di oltre 1200 euro da pagare al solo comune di Åre!!!!!! (skatteverket ridendo ha detto che è normale…ma non saprei proprio!!). Oltretutto la compagnia ha una strana tabellina a scaglioni per applicare le tasse da pagare e quindi le tasse non sono proprio progressive…bah

-Ci è stato detto che siamo bravi insostituibili per la piscina palestra saune eccetera, i boss erano contenti tanto che non volevano che andassimo a fare altre mansioni all’interno della compagnia. Tutto questo tre mesi fa.

-Un contratto in essere permanente al 75%, cioe 30 ore settimanali minime assicurate. Una gestione delle ore e festività non chiara tendente a fregarti.

Premesso cio devo ancora raccontarvi cosa sta succedendo !!

La Mari, lavora o meglio lavorava assieme a me, ha avuto problemi ed è rimasta a casa da lavoro un mese poco piu con certificati per il lavoro. Mi sono ritrovato molti giorni a lavorare da solo inizialmente, poi affiancato da persone nuove. Si sa che non si può lavorare bene da soli e fare tutto per due o tre! L’azienda ha pensato bene, con il Boss improvvisato dalla “caduta” del vero Boss di affiancarmi persone nuove che ho dovuto guidare per i primi giorni. Nel frattempo si sono cambiati gli orari di lavoro e il metodo di lavoro. Il lavoro si è trasformato totalmente in notturno dalle 23 alle 6. 7 giorni di lavoro consecutivi e poi 7 free. Il contratto per questo mese poco piu non è cambiato. Ora ci hanno proposto un nuovo contratto 4 lavoro + 4 free che sinceramente a noi va bene. Ma prima della trasformazione del contratto da diurno a notturno il capo ci aveva informato che il contratto passava all’85%, lo stipendio era molto piu alto, mentre un altro capo di ufficio (casuale) ci disse che lavorare 7 ore la notte era come lavorare 9 ore. BENE.

PER ME LE PAROLE CONTANO. Quando si parla di lavoro, di contratti, di soldi e vita per le persone si deve avere un grado di competenza, responsabilità, umanità non indifferenti altrimenti non si fanno i CAPI!!!!

Vi stavo raccontando della Mari, ritornata dopo tentennamenti per il nuovo orario notturno in piscina e dal nuovo metodo , si ritrova tutto cambiato, persone nuove e team leader nuovo a cui io ho dato le prime info, un pivellino accecato dai soldi a sostituire proprio Mari in piscina. La Mari costretta a fare un’altra mansione non piu tra piscine e saune…. con la scusa dei CAPI che piscina saune ecc… è diventato un lavoro troppo pesante per lei!!!! ridiamo…. ma prima cosa come faceva? Il lavoro non è cambiato in fondo…sempre quello è!!!!

Una cosa gravissima è che stanno arrivando nuove persone, avranno pure esperienza ma sono nuove per questo ambiente. E il capo ufficio casuale, cosa fa? Le mette a controllare i lavoratori storici ed esperti che gia lavorano da anni . Stupidità e cattiveria da MOBBING infinita!

I geni dei capi ora si sono inventati, ma potrebbero aver ragione, di cambiare di nuovo il contratto, non piu i 7+7 ma i 4+4 notturni piu easy e meno stanchevoli. Insomma tutto un dire e disfare, tutto dire una cosa e poi dirne un’altra il giorno dopo. TOTALE CONFUSIONE E DISORGANIZZAZIONE!! UNA TOTALE MANCANZA DI COERENZA E RISPETTO VERSO LE PERSONE LAVORATRICI PERCHE ASSENZA DI MESSA NEI LORO PANNI!!!

Ci dicono che il contratto rimane al 75% e 30h, ma si deve lavorare di piu perche con il nuovo sistema non si fanno sufficienti ore per arrivare a 30. MA io pensavo di avere un contratto migliore lavorando di notte!!! faccio 7 ore ma ne lavoro 9! migliore intendo non che devo lavorare di piu per inseguire un contratto!!!! ma qui ti ricattano con “much money much money” ma FUCK OFF!!!!

inoltre, si ingamberano sul conteggio delle ore che dovrai fare, a me è stato detto che dovrò fare 8 ore in piu al mese per inseguire il 75%…. cose da pazzi. Per fortuna il contratto era migliorativo!!

Per fortuna che ci è stato chiesto se ci andava bene lavorare di notte… ma era una imposizione che mi chiedete a fare!!!!! o cambiare mansione ma non mi andava.

Altra questione il 4+4 è stato fatto per fare lavorare alternativamente i turni,per non fare impiegare le stesse persone sempre nei week end, gravosi di lavoro. BENE, con la prossima settimana, che dovrei avere diritto a 7 giorni liberi visto che lavoro 7 notti ora ma ne avrò solo 4 per l’inizio del nuovo orario…, e per tutto il mese chi lavora nei week end? Io e Maria!!! il pivellino teamleader, parla bene, sorride bene, lecca bene il capoufficio, si fa ed ottiene il programma che vuole lui ed è libero tutti i week end!!! COMPLIMENTI!!!!! RISPETTO E MOBBING …

Ne vogliamo scrivere ancora???? per questa disgraziata compagnia…? QUESTIONE VISA E IMMIGRATI RIFUGIATI!! Forse è quella che mi fa dispiacere di piu, mi fa incazzare. Non c’è riconoscenza, non c’è umanità, c’è solo RAZZISMO !!!! il capo ufficio e in generale i capi se ne strafregano del rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro, li vogliono cacciare via, d’accordo o meno da direttive governative o meno non lo so, ma sta di certo che è in atto una vergognosa campagna aziendale per eliminare e far rimpatriare i lavoratori!! MA CHI LI SOSTITUISCE???? L’AZIENDA HA DECISO DI CHIUDERE FACENDO COSI??? Ho molti amici che rischiano cosi di essere rimpatriati in Siria, Afghanistan ecc…. NO! COSI NON SI FA, DOPO CHE STANNO QUI DA 4 5 ANNI E PAGANO TASSE SENZA UN PN, SENZA SERVIZI IN CAMBIO. NO! ORA NON VA BENE!! CON il vecchio Boss , tutto si poteva dire, ma era tutto diverso, Le procedure per il visto partivano con premura, ora con il casuale capo ufficio… vi sono minacce e ritorsioni verso questi poveri lavoratori! Sfruttati e ingannati con promesse mai mantenute!!! con promesse di contratti migliori e stabili, che con il loro lavoro ottimale si fanno ben volere tranne con chi , RAZZISTA vuole non aprire gli occhi , e non ha un briciolo di umanita!!! anzi vengono pure minacciati perche immigrati!!! che capo ufficio casuale abbiamo!!!!

CHE COMPAGNIA DI MERDA!!!! CHE SIA IL MOMENTO DI CAMBIARE ARIA????? SE MI RICONTATTANO CHI GIA MI CONOSCE NON CI PENSO UN ATTIMO, IN SVEZIA O NORVEGIA!!! AHAHAHAHAHH RIDIAMO. SONO VENUTO IN SVEZIA PER RITROVARMI INCAZZATO PER IL LAVORO COME IN ITALIA!!!! MA QUI SONO VERAMENTE STUPIDI DICONO E DISFANO DALLA MATTINA ALLA SERA. INCREDIBILE. NOTIZIA POSITIVA SEMBRA CHE IO POSSO RIMANERE IN QUESTA VECCHIA PICCOLA CASETTA PER TUTTO L’INVERNO. PER TUTTO PER OGNI INFORMAZIONE, PER UN QUALSIASI FARE, UN CAOS, UNA ATTENDIBILITA DELLE PAROLE DETTE ED ASCOLTATE PARI A ZERO!!!! RIDIAMO!!!! “SE LA VI!”

ps. mi sono iscritto al sindacato, che esiste eccome!!! al Facket …poi altrimenti telefono al mio amico avvocato del lavoro…. E GUERRA SIA!

vai a il-lavoro-in-svezia-4

Il mio rapporto con Ugo (Riflessi con Ugo)

Vivere qui in Scandinavia con un cane,  a contatto con la natura, il freddo, la neve, l’isolamento è una esperienza totalizzante e fantastica soprattutto d’inverno.  Il mio Ugo  porta sempre impegno ma gioia, felicità e scoperte! Quest’anno infatti, ha iniziato a “vivere” l’acqua entrando piano piano con il pelo. Il mio pescatore di tronchi! La sua indole è cambiata rispetto all’anno scorso, piace scoprire il lago anche perche il sottoscritto fa meno escursioni in alto. Ugo assorbe i miei pensieri, preoccupazioni e delusioni ed è in simbiosi con me e viceversa. Guai se fossi qui in Scandinavia senza di lui! Ugo mi insegna la pazienza e la fermezza. Siamo una cosa sola e non lo dico tanto per dire. Camminiamo a sei zampe con la libertà (vigilata) di chi piace scoprire ed amare annusare il mondo reale naturale! Un mondo fatato, fatto di luci, colori, oscurità, verde, selvatico e selvaggio. Un mondo che può rapirti e portarti nella preistoria delle cose. Un mondo senza uomini, senza perchè, senza stress. Almeno per quelle ore al giorno in cui Ugo passeggia e cammina con me, respira il mio stesso animo. Il mio Ugo. Amore.

 

 

In Norvegia, Oppdal 🇳🇴

Ciao a tutti, sto in Norvegia 🇳🇴 a Oppdal, con tutta la compagnia, Duke e ovviamente Ugo! Cambiare aria ti rigenera… Oppdal bella da viverci e lavorarci….. Chissa… 🤔😍

06.10.19, pomeriggio, dopo tre giorni a Oppdal e dintorni, dopo due notti al Driva Hytter siamo ritornati a Duved 🇸🇪. Tre giornate un po fredde a sotto zero, sole ed ottimo cielo. Abbiamo approfittato della festa del paese per visitare bancarelle e mostre. Ma lo scopo principle è stato quello di parlare e consegnare cv a tre hotel ed alla piscina del comune. Non si sa mai… Poi a me, Oppdal piace un sacco, attorniata da molte montagne e punto strategico per spostarsi nella Norvegia Centrale.

Rabbia da epurare

Ho sempre pensato che, la bellezza fosse l’ambiente, la natura, le montagne e i suoi ospiti e che gli uomini fossero solo il contorno.  Che la bellezza esuli dagli uomini. Esseri insignificanti e dannevoli per il creato. In questi ultimi tempi sto scoprendo, ancor di piu, come gli esseri umani con il loro sistema possano rovinare un ambiente idilliaco come quello scandinavo. Siamo noi stessi in pratica che deturpiamo con le nostre azioni la Bellezza. Con il nostro sistema di vedere-gestire le cose della vita roviniamo il nostro benessere.  Conseguentemente, modifichiamo il nostro pensiero su di un luogo caro. Basta che il sistema uomo inventi cose stupide e non oneste-giuste che tutto perde colore e valore… E’, da questo preciso istante che, nasce la rabbia per aver perso quel sentimento di Bellezza e di stare bene con l’ambiente in cui vivi. RABBIA! Perche l’uomo deve sempre rovinare tutto!

Ugo ne è immune, Il vaccino per lui non è necessario, finchè rimane in Svezia è ok. Il veterinario ha detto che non ci sono problemi di rabbia. Per gli uomini forse dovrebbero inventare un vaccino simile ma anche per chi la crea e la dispensa!!!

RABBIA-CASA per un sistema infernale del fare soldi, fare bussines per la faccia solo dei ricchi potenti di Åre ( e per il Comune), di chi se la può permettere, di chi ci vive solo due settimane all’anno e poi la lascia chiusa in faccia tua al posto di affittarla.  Di chi ti sorride e poi se ne frega di te. Di chi cerca casa invano in una zona off-limits, a chi veramente vuole abitarci e non chi è qui solo per tre sciate e tre settimane all’anno! I potenti ricchi di Åre che gestiscono ormai tutto e hanno il monopolio si sfregano le mani a comprare e a “mangiare” tutto. Soldi portano soldi. I non soldi portano miseria. La miseria se ne va via da Åre ma ritornerà a tempo addebito… Åre-Duved, città fantasma, sono solo per i turisti, mentre lavoratori e residenti se ne vanno via. Via da prezzi folli piu cari di Milano centro!!!!

RABBIA-BANCA per un sistema mutuo-acquisto-casa infernale! Le banche controllano tutto. Hanno in mano Åre, fissano il cash al 15% minimo per i mutui. Prezzi elevatissimi al mq. Per un appartamento che potrei comprare a Kall (costo un decimo), lontano 40km ed oltre mi dicono che il cash aumenta al 50% perche non ci sono persone in quel posto…come scusa? ma che discorso stupido è? prima mi illustri il 15% e poi mi cambi la carta in tavola al 50%? scusa se non compro ad Åre, scusa se sono “poverello” e non posso essere ricco e potente e vip per stare ad Åre!!! un modo gentile per dirmi saluti… risultato domani provo a cambiare banca!!! preso per i fondelli… mi dicono che non è per il cash ma perche a Kall non ci sono molte persone, il paese è carino, ma l’assicurazione non copre lo stabile…?ho capito bene?????? risultato ancora stand-bye per il nostro futuro alloggio… ed  altri affitti fuori Åre da valutare. Ah, dimenticavo le casette a Staa ancora da finire… se aspettiamo quelle, veramente andiamo a dormire nella foresta!!!

RABBIA-LAVORO una persona ammalata, che rientra da lavoro e si ritrova la mansione cambiata, l’orario cambiato, addirittura un team-leader nuovo a cui io ho spiegato le prime cose è davvero troppo… un sistema stupido di gestire il lavoro, la qualità e soprattutto le persone e il loro spirito! Manager che vanno e vengono, contratti mai cambiati. Io lavoro attualmente ancora con il contratto vecchio diurno ma faccio le notti!!!! Dicono che ora è prova, poi cambierà! si, ma è passato un mese!!! FANNO I FURBI!!! TUTTI QUI AD ÅRE FANNO I FURBI! ci provano a non pagare per un lavoro svolto! Siamo andati una settimana a lavoro, in un altro Hotel, peraltro ci siamo trovati benissimo, ma ho avvertito che se noi non li minacciavamo loro manco ci presentavano un minicontratto !!! Sempre con la speranza del pagamento !!!! insomma una delusione! tutti vogliono fottere tutti, soldi e soldi e poi soldi!!! IO MICA SONO QUI SOLO PER LAVORARE E PER I SOLDI!!! ALTRIMENTI ME NE SAREI RIMASTO IN ITALIA!!!!!!

RABBIA-AMICI IMMIGRATI amici colleghi di lavoro per anni, bravi ragazzi che non vengono riconosciuti dallo Stato (dopo anni di lavoro ed aver pagato tasse per nessun diritto) senza un visto (codice fiscale) civile ma solo per lavoro. Questa ultima condizione non sufficiente per rimanere in Svezia e dopo tot tentativi per avere il visto permanente (tramite avvocato) ti rispediscono a casa senza tanti complimenti. Rabbia e dispiacere per loro, per un sistema non giusto e onesto con chi ha dato l’anima al lavoro consapevoli di essere sempre in costante ricatto e minacciati dall’azienda e dallo Stato con pseudo avvocati a fare le belle statuine invece di proteggere queste persone. Insomma… Puzza di mobbing, razzismo e ricatti velati ma celati.

RABBIA-LINGUA rivolta a noi stessi ma anche a chi  ieri ha disatteso un appuntamento fissato col responsabile della scuola…

Spero che scrivendo un po di RABBIA mi sia scivolata via, fiducioso in nuove positive, questo mese è davvero duro, visto che a fine mese dovremmo epurarci da questo povero campeggio che tanto ci ha dato !!

Ps. E se la rabbia non svanisce anzi aumenta prenderemo le nostre decisioni, verso l’anticamera del ritorno in Italia. Dopo tanti sacrifici, vittorie e sconfitte, dispiace da morire,  è un momento cosi (se fosse primavera prenderei Duke per ricercare altro fisicamente in Norvegia) , abbracciato dal clima, dalla natura e da tutto tranne che dal sistema uomo e dal sentiment svedese….

« Articoli meno recenti

© 2020 Boreala Äventyr

Tema di Anders NorenSu ↑

Translate »