Mese: Luglio 2020

Le cicale italiane

(Chi acquista direttamente da avventureboreali.com/productsbooking su Amazon, aiuta al mantenimento del sito. Mille grazie a tutti !! Il prezzo per voi non cambia ed io ricevo il 3%)

Sto maledetto caldo… Vorrei essere in Scandinavia, 18°, Ugo in Festa, il sottoscritto pure… Devo raccontare Cosa sto combinando in Italia (per la verità … poco). Commissioni, previsioni e speranze … Mi devo schiodare da questa pianura inchiodata dall’afa e dal caldo. Appena ho il camper riparato (cose da poco) vado per qualche giorno al fresco dei monti …. Prima che “arrivi” il dentista ….. E Ugo come sta? Bene dai, è riuscito a fare l’ecografia-controllo senza sedazione.  Ha fatto antirabbica ed è pronto (quasi) per partire verso il grande Nord…. Se mi viene un video, vi racconto meglio tutto e di più…. Siam in attesa di lavoro scandinavo …..

 

Tempo e Verità

(Chi acquista direttamente da avventureboreali.com/productsbooking su Amazon, aiuta al mantenimento del sito. Mille grazie a tutti !! Il prezzo per voi non cambia ed io ricevo il 3%)

 

Quello che ho scritto, fino ad ora, in questo Blog, non lo cancello, non lo riscrivo, non lo rinnego. Fa parte della mia piccola storia, piccoli vissuti, veri, ai miei occhi. Gli altri, con altri occhi vedranno altre realtà! Il passato non si dimentica mai! Il passato lo si assimila per cambiare in meglio, cambiare magari opinione. Questo non vuol dire essere incoerenti. Le idee possono cambiare come le opinioni, la coerenza nei valori e nelle proprie passioni, invece, deve essere immutabile!! Anche se ci sono i terremoti!! Anche se rischi contro le ingiustizie di questo mondo… Anche se i tuoi valori portano veramente a rischiare come mi è successo…

Il trascorrere del tempo non deve preoccuparci. Le altalene della vita nemmeno. Quando sei giù saprai che andrai su. Quando se su…. andrai giù. È come quando decidi di salire una montagna. E’ cosi! L’importante è spostare l’asse dell’altalena possibilmente sempre più in alto. Se qualcuno è rimasto offeso o irritato per alcuni articoli scritti mi scuso.  Se qualcuno è stato deluso perchè ho ridimensionato il mito Svezia dicendo cose non solo positive …non ci posso fare niente. La verità (la propria verità? ) molte volte è scomoda e non trattabile… sempre che la si trovi e la si indovini!!! Di certo, non ho la pretesa di catturare la verità assoluta nella mia ampolla….

Dopo tre anni di vissute avventure…diciamo quattro o forse piu (visto che anche in Italia erano avventure preboreali) un momento di riflessione e di stop ci vuole. Molte cose private e delicate non verranno mai raccontate. La privacy è privacy (per me). Per questo non diventerò mai uno youtuber o un chissa cosa. Non era e non è nella mia volontà raccontare e farmi vedere in tutto e per tutto. Potrei raccogliere i tanti fatti, incontri, foto, articoli e video delle esperienze, speranze e vissuti e fare un voluminoso libro. Ma nemmeno questo, per ora, è mio desiderio. Non è nemmeno nella mia testa far vedere sempre situazioni pimpanti, felici e “drogate” per trasmettere obbligatoriamente gioia effimera e frivolezze che tantissimi blogger esteriorano per  rincorrere i propri “fans” e i soldi… dimenticandosi la vera vita!!!

Dopo tre anni di Diario ringrazio chi riesce a leggere ancora queste mie avventure. Sono avventure anche dello scrivere. Spero che gli scritti non siano troppo contorti, complicati (anche per criptare la privacy) e sgrammaticati e che facciano emergere le mie emozioni ed aspirazioni future. Spero che qualche articolo (e video! ISCRIVETEVI AL CANALE YOUTUBE!) sia utile a qualcuno aspirante scandinavo o semplicemente a incuriositi del misterioso e incantevole Grande Nord. Grazie!!! Luca

PS. A volte mi domando…perche scrivo e per chi… ma ora che l’ho fatto mi sento meglio! Mi sento bene. Buffo no? E l’altalena risale…

 

In Italy!!

(Chi acquista direttamente da avventureboreali.com/productsbooking su Amazon, aiuta al mantenimento del sito. Mille grazie a tutti !! Il prezzo per voi non cambia ed io ricevo il 3%)

Siamo in Italia!! Dopo essere partiti il 23 Giugno da Duved e, dopo due settimane di soggiorno nella regione tedesca di Brandeburgo assieme a un caro amico, siamo arrivati nella mia cara family alle ore 22 del 14 Luglio. Abbiamo passato mille preoccupazioni, decisioni, gioie e tensioni ma è andato tutto sommato bene!! Non posso scrivere molto delle due settimane tedesche. Tra un mese, quando le cose si “sistemeranno” (lo spero con tutto il cuore), racconterò e festeggerò (e documenterò con foto)!!! Ritornerò in zona Berlino per una terza ubriacatura!! Ubriacarsi per condividere sofferenze e gioie, a volte, fa bene e si fà del bene!!

Due settimane sono servite a conoscere un poco il sistema Germania, a conoscere nuovi spazi, in vera, sincera amicizia.

Il saluto alla Germania ed al mio amico ha fatto emozionare e piangere, convinto e speranzoso del proseguo di tutti!!

Dopo aver varcato L’Italia e aver visto il centro storico bellissimo di Vipiteno “invaso” dalle mascherine le nostre membra attonite e stanche hanno ripreso il viaggio verso il Veneto.

Ora, sono frastornato dagli spazi ristretti, dalle strade italiche mezze rotte in stato primitivo, dalla famosa Pedemontana ancora in fase cantiere, dalla confusione di macchine, segnali e dalla confusione di psiche umane.

L’arrivo a Povolaro dalla mia famiglia ha avuto la conseguenza di un saluto caloroso ma distanziale-fugace coperto dalla mascherina…

16 Luglio, ho intrapreso una “nuova strada”, un nuovo “stato” ossia “l’assieme ma a debita distanza” per pensare meglio e valutare attentamente i prossimi sei mesi o più … (mi stoppo qui).

Visitando e pregando la Madonna di MonteBerico ho avvertito quello che gli italiani hanno passato in questi mesi. Ho avvertito rassegnazione, depressione, frustrazione e rabbia. Ho pregato per me, per le persone a me vicine e per l’Italia.

18 Luglio, ho portato Duke al lavaggio esterno. Ne aveva proprio bisogno! Internamente sarà un lavoraccio. Devo sistemare pure la doccia del bagno perchè perde acqua dalla guarnizione del rubinetto. Lunedì faccio la revisione-check camper anche se per la questione Covid potrei rinviarla al prossimo anno ma, chissà dove sarò io? In questi giorni di relax e confusione mentale cerco di  sistemare piu cose possibili e poi farmi qualche giretto da “camperistalpinista” !!

Ugo ha ritrovato il suo territorio da controllare estrenuamente, difatti continua a correre, abbaiare e fa la guardia alle persone che transitano per la campagna… Sta bene, ieri gli ho fatto il vaccino pentavalente piu quello della filaria. A breve avrò un appuntamento con il cardiologo per controllo e rinnoverò la antirabbica in vista del ritorno in Scandinavia. Ugo ha ritrovato i suoi compagni di casa Bia e Bombo. La Mari invece è partita ieri mattina per ritornare in Salento.

Un saluto a tutte le cicale italiane!!

 

Ps. Se qualcuno vuole info e curiosità per una possibile vita in Svezia e Norvegia sono disponibile on line o face2face (se abitate in zona) a chiacchierate amichevoli.  

 

VIDEO —- Da Berlino a Vipiteno, tra amicizia, voglia di libertà e serenità. Si ritorna verso l’Italia tra mille emozioni contrastanti….

 

UN ANNO FA’…

 

Un lungo viaggio

(Chi acquista direttamente da avventureboreali.com/productsbooking su Amazon, aiuta al mantenimento del sito. Mille grazie a tutti !! Il prezzo per voi non cambia ed io ricevo il 3%)

“In un lungo viaggio non c’è ne andata ne ritorno… Esiste solo la consapevolezza di stare nell’istante mutevole del presente… come si preferisce, da soli, o assieme agli amici più veri…”

 

Siamo partiti da Duved (Svezia, Jämtland), il 23 Giugno mattina tra mille tentennamenti e, lentamente, siamo arrivati a Mora dove abbiamo sostato e pernottato con l’intenzione, il giorno dopo, di visitare il centro (mai  visto).

Il camper Duke (da sabato 27 sera) è arrivato alla meta della metà del viaggio (Germania) dopo un lungo e lento trasferimento (e molti pensieri, preoccupazioni “di confini”, “chiamate lavorative” …) passando e visitando come già detto la bella Mora, le strade nuove E16, 62, 240, 63 fino alla carina Mariestad sostando nel semicampeggio Centrale. A Mariestad abbiamo acquistato le introvabili mascherine in una delle farmacie centrali. Prezzo? 200kr per 10pz.

Il 30 Giugno, siamo ancora in Germania del nord (Brandeburgo), a pochissimi metri dalla Polonia per restare alcuni giorni assieme ad un caro amico.

 

… ah vi devo raccontare le avventure per passare i confini danese e tedesco in attesa di sapere come il nostro corpo, mente, anima accetteranno di essere di nuovo nel nostro martoriato Belpaese…

Bhe, dopo il traghetto di Helsingbør, al successivo checkpoint danese di Helsingør la polizia ci attendeva coi fari accesi (erano le 23 di venerdi 26) e noi tesissimi pronti coi nostri passaporti. Il polizziotto ci ha chiesto pass, dove andiamo e quanti eravamo in camper. Ugo per fortuna non si è fatto vedere ed è rimasto (stranamente) dietro al camper… meglio cosi… Il polizziotto ci ha avvertiti di “approdare” direttamente in Germania ma… noi ci siamo fermati per passare la notte in un’area di sosta danese. L’approdo germanico invece è stato piu soft, nessun stop e via verso Berlino…(e qui finisce la fase uno del viaggio ed inizia la fase due…)

 

Ieri, 4 Luglio, abbiamo visitato in maniera “fast” Berlino, mentre la settimana prossima ripartiremo dalla Germania. Piano piano, cosi, il viaggio continua con la fase tre… quella più difficile, che implica salutare amici ed entrare in Italia.  Questa terza fase sarà comunque piena di ottimismo, speranza e gioia!

Sto editando foto e video di questi ultimi giorni. Non è facile scrivere e descrivere con foto video e preservare allo stesso tempo una certa privacy dettata dalla situazione che vi racconterò. In questi ultimi giorni di riflessione, amicizia, pensieri e a volte confusione il sito è rimasto in standbye. Ma, a volte, il silenzio e il non raccontare fa bene per ripartire con più entusiasmo.

Immagini del viaggio di ritorno verso l’Italia. Le avventureboreali si fermano per alcuni giorni in Germania del Nord. Superati senza troppe ansie i confini Svezia-Danimarca e Danimarca-Germania con il caro camper Duke targato Italia.

 

 

© 2020 Boreala Äventyr

Tema di Anders NorenSu ↑

Translate »