Stasera mi sono invasato a guardare video di spedizioni in Himalaya… a chi piace viaggiare esplorare e fare alpinismo è il massimo che uno può aspettarsi e sognare. A pensarci bene, qui dove stò ora, diciamo, che come temperature provate (quest’anno un po meno) e vento non manca per essere Himalaya …. ovvio manca tutto il resto che è tanto!!!  Dall’Italia mi sono portato appresso i ramponi e una picozza (mai usati) e niente altro…Però, ho provato il ventobianco a meno venti e oltre in cima a qualche cucuzzolo che ti mette alla prova… Poi mi dico nella vita mai dire mai, con un po di allenamento ed esperienza si può fare tutto visto che ad esempio sull’Everest ci sono arrivati ormai cani e porci, alpinisti e non, ricchi e poveri (certo …questi ultimi hanno fatto il mutuo…). Ricordo un nome a caso, la Di Centa o altri piu disparati…

Intanto stò qui e mi godo la mia Himalaya! anche se mi mancano le Alpi, le montagne di una vita di passione. Ho interrotto la mia esperienza alpinistica e viaggiatrice per essere qui e per il lavoro. A volte ci penso e mi assale la nostalgia, vediamo il proseguo della mia vita dove come cosa mi porterà… Le radici sono importanti ma l’essere mobili ti permette di vivere veramente!!!