Pensieri mai detti …

Ciao ma opss!! fuori cosa vedo? mi sono appena alzato, sono le quattro e mezza del pomeriggio e fuori c’è il ? …. SOLE!!! Ora vado con Ugo su e giu per le piste di Duved!!! facciamo una passeggiata solevento!!!! Oggi (Åreskutan imbiancato dai mille metri in su!!) ho lavorato come sarà cosi tutta la settimana! temperatura di adesso? 10 gradi!  A dopo! Volevo scrivere alcuni pensieri sul tema vita-lavoro ed annessi (lasciando stare politica e polemiche non adatte a questo sito “immacolato” )….  ma a dopo!!! Vieni UGOOOOOO!!!!

Eccomi appena rincasato che si sta scatenando il vento e acqua ….. ora sto ai fornelli …. Pasta al pesto rosso svedese… ————- ECCO IL VIDEO di oggi pomeriggio, 4 Luglio con la seguente sua descrizione: “approfitto del sole per un’ora e salgo mezze pistine di Duved con Ugo, tra fiori e verde rigogliosi . Ugo salta e rotola come sulla neve … Al rientro ritorno del vento&acqua …”

 

ITALIA – SVEZIA

Dove si sta meglio? bhe scrivo riflessioni mie personali sul tema vita e lavoro. Di certo e’ enormemente soggettivo!

Il lavoro in Svezia ti permette di vivere, pagare le tasse, indispensabili per avere servizi ed agevolazioni. Il lavoro scandinavo può essere stressante e duro ma solo perche  gli svedesi si prendono sempre all’ultimo minuto e non riescono a programmare bene i tempi. Se la prendono con comodo diciamo e formulano sempre la parolina “no stress”. Dicono che il lavoro non deve ammalare e sono apparentemente attenti alla salute e allo stare bene tra colleghi e superiori. Non esiste il “Lei”  e manager e operativi possono interloquire facilmente ma quando si tratta di osservare una mancanza lavorativa o di lamentarsi gli svedesi sono molto formali e per vie molto traverse te lo fanno capire ma non direttamente. Comunque al lavoro sono per il lascia vivere e lascia lavorare anche se sono schematici ma non troppo come i norvegesi. Diciamo che gli svedesi sono piu fantasiosi forse e piu selvaggi e trasandati dei cugini norvegesi. Gli stipendi ovviamente sono soggetivi ma tendono al ribasso anche se il costo vita è alto (almeno qui ad Åre). Tutti i pagamenti, comunicazioni, programmazione lavoro sono automaticamente gestiti on line. Cosa che spicca che il parametro ETA’ in Svezia non pregiudica nessun lavoro, il vecchio puo fare lavoro da giovane e viceversa. Se sei bravo, volonteroso e sai parlare BENE lo svedese … puoi diventare MANAGER abbastanza facilmente. Agli svedesi piace l’ITALIA!!!! piace il caldo!!! In Svezia da quello che so io non esiste un sindacato comune ma se hai problemi ti devi rivolgere a una specie di avvocato del lavoro. Per le realtà grosse aziendali non lo so. In Svezia vige la regola “mostriamoci efficienti e perfetti” e in parte lo sono, sono nazionalisti e patriottici non a livello della Norvegia ma si difendono bene! Non mostrano e non fanno intendere che esiste la piccola mafia anche qui e nascondono bene il nero che esiste eccome! Insomma la omerta è nata in Italia o in scandinavia? I soldi sono importanti per gli svedesi che dicono “ora o mai piu”… e sono bravi a fare marketing …. in questo senso sembrano milanesi!!! —– La vita svedese non e’ solo lavoro , il papà fa la mamma e viceversa, famiglie allargate, figli allargati. visioni allargate. Le ragazze fanno i ragazzi , giocano assieme a calcio, le femmine svedesi sono di mentalità libertine e mascoline. La venuta di un figlio non trasforma e non cambia le attivita personali dell’individuo che contiunerà a coltivare gli stessi hobby e le stesse passioni di prima! Educazione scarna a volte  e differente ma questo è pro e contro.  Tantissime altre cose che mi verranno in mente le aggiungero…..

Quindi confrontando con l’Italia non esiste il paradiso perfetto, Non commento le rispettive riflessioni perche sappiamo come vanno le cose italiane…. Noi Italiani dovremmo credere piu in noi stessi ed abbandonare le gabbie ideologiche che ci impongono gli altri europei come “ecco i mafiosi” “casinisti” “retrogradi” …. potremmo davvero essere vincenti…se vogliamo!

 

2 commenti

  1. Mariagrazia Chizzola

    Dai, Luca facci sognare leggendo il confronto fra i due modi di vivere. Un saluto a Ugo il cane “Principino” Buona serata?

    • lucasarduke450

      Ciao Maria Grazia… Grazie e un bau da Ugooooooooooo! ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »